Territorio

Fossalta di Portogruaro

Il “castello che non c’è” e Ippolito Nievo

Il Cortino del Castello di Fratta

Il comune di Fossalta di Portogruaro in epoca medievale si presentava punteggiato di motte e castelli che si contendevano la supremazia: restano a testimonianza le rovine del castello di Fratta, oggi organizzate in museo e area espositiva. Terre affascinanti, non mancarono di colpire lo scrittore Ippolito Nievo, che le immortalò nelle sue opere.
Oltre al Museo Ippolito Nievo e al caratteristico Museo Etnografico, il comune comprende la “cittadina ideale” di Alvisopoli, plasmata da Alvise Mocenigo.